Itas Mutua Assicurazioni, a Genova sciopero e presidio contro 130 trasferimenti

Genova – Sciopero e presidio, questa mattina a Genova, di circa 200 lavoratori di Itas Muta Assicurazioni dopo che l’azienda ha comunicato ai dipendenti il trasferimento di 130 lavoratori dalla sede genovese di Piazza Piccapietra a Trento o Milano.

I lavoratori, al momento in piazza Piccapietra, hanno organizzato un presidio oggi dalle 11 alle 13 in largo Pertini.

La reazione del sindacato

Sull’agitazione è intervenuto Andrea Bonino, segretario generale Fisac Cgil Genova. «Si sta svolgendo a Genova lo sciopero dei dipendenti di Itas Mutua. La Fisac Cgil respinge il piano industriale che prevede il trasferimento in altre sedi fuori regione di un centinaio di lavoratori. Si tratta in gran parte di personale con una età inferiore si 50 anni e molte mamme con figli piccoli. Chiediamo lo smart working che tutte le altre compagnie assicurative hanno già scelto per l’80 percento delle lavorazioni che possono tranquillamente essere svolte in remoto. A queste preoccupazioni se ne aggiunge una altra ossia che questo passaggio sia preludio per una futura chiusura del sito. Per questo abbiamo interessato Comune e Regione Liguria» conclude il sindacalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *